HOME

  • CREDITO IMPOSTA ADEGUAMENTO AMBIENTI DI LAVORO – Comunicazione delle spese

    Il decreto Rilancio ha introdotto riconosce un credito d’imposta in misura pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020 in relazione agli interventi necessari per adeguare i processi produttivi e gli ambienti di lavoro al fine di far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus COVID-19,fino ad un massimo di spese di 80 mila euro per ciascun beneficiario. Il credito adeguamento è cumulabile con altre agevolazioni per le medesime spese, comunque nel limite dei costi sostenuti, ed è utilizzabile nel 2021 esclusivamente in compensazione tramite modello F24. Per poter accedere al credito i soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione in…

    Commenti disabilitati su CREDITO IMPOSTA ADEGUAMENTO AMBIENTI DI LAVORO – Comunicazione delle spese
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Versamento rata imposta sostitutiva

    Versamento della seconda rata dell'imposta sostitutiva prevista nella misura unica dell’11%, per la rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° luglio 2020. Ricordiamo che l'imposta sostitutiva potrà essere rateizzata fino a un massimo di tre rate annuali di pari importo, a decorrere dalla data del 15 novembre 2020: prima rata – 15 novembre 2020 seconda rata – 15 novembre 2021 terza rata – 15 novembre 2022. e sull'importo delle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi nella misura del 3% annuo, da versarsi contestualmente.  Questo quanto previsto dall'art. 137 comma 1…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Versamento rata imposta sostitutiva
  • INPS – Versamento contributi datori di lavoro domestico

    SOGGETTI OBBLIGATI: Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori addetto ai servizi domestici e familiari. ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi trimestrali, dovuti all’Inps per i collaboratori domestici, relativamente al trimeste precedente. MODALITÀ: I contributi sono versati esclusivamente secondo le seguenti modalità: • circuito “Reti Amiche”, dichiarando soltanto il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro. La procedura calcolerà automaticamente l’importo dei contributi in base ai dati comunicati al momento dell’assunzione o successivamente. Il pagamento è disponibile presso: – sportelli postali – tabaccherie che espongono il logo Servizi Inps – sportelli bancari Unicredit Spa – tramite il sito Internet del gruppo Unicredit Spa per i clienti…

    Commenti disabilitati su INPS – Versamento contributi datori di lavoro domestico
  • LOCAZIONI BREVI – Comunicazione annuale

    I soggetti, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che intervengono nella conclusione dei contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi.  I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale individuato…

    Commenti disabilitati su LOCAZIONI BREVI – Comunicazione annuale
  • FACTA – Comunicazione annuale

    In attuazione dell'Accordo tra il Governo italiano e il Governo degli USA finalizzato a migliorare la compliance fiscale internazionale e ad applicare la normativa FATCA, e al fine di ottemperare agli adempimenti di trasmissione dei dati all'IRS (Internal Revenue Service) statunitense, le Reporting Italian Financial Institution c.d. RIFI devono trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati, relativi all'anno 2020, sul titolare statunitense del conto e sul conto stesso, compresi gli importi dei pagamenti corrisposti a istituzioni finanziarie non partecipanti (NPFI), esclusivamente in via telematica utilizzando l'infrastruttura informatica S.I.D. (Sistema di Interscambio Dati) secondo le modalità indicate nei punti 5 e 5 del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 25 marzo…

    Commenti disabilitati su FACTA – Comunicazione annuale
  • OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione mensile

    Gli operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605 (vale a dire Banche, società Poste Italiane S.p.a., gli Intermediari Finanziari, le Imprese di Investimento, gli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, le Società di Gestione del Risparmio, nonché ogni altro Operatore Finanziario), devono inviare la Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente, relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria, esclusivamente in via telematica utilizzando il software SID – Gestione Flussi Anagrafe Rapporti.

    Commenti disabilitati su OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione mensile
  • PENSIONATI ESTERI NUOVI RESIDENTI – Versamento imposta sostitutiva

    Le persone fisiche, titolari di redditi da pensione erogati da soggetti esteri, che trasferiscono in Italia la propria residenza in uno dei Comuni appartenenti al territorio delle regioni Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia, con popolazione non superiore a 20.000 abitanti, e che optano per l'applicazione dell'imposta sostitutiva prevista dall'art. 24-ter del D.P.R. n. 917 del 1986, devono effettuare il versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Irpef calcolata forfettariamente con aliquota del 7% per ciascuno dei periodi di imposta di validità dell'opzione, tramite modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il codice Tributo: 1899 – Imposta sostitutiva dell'IRPEF – PENSIONATI ESTERI NUOVI RESIDENTI – art. 24-ter del TUIR.

    Commenti disabilitati su PENSIONATI ESTERI NUOVI RESIDENTI – Versamento imposta sostitutiva
  • NUOVI RESIDENTI – Versamento imposta sostitutiva

    Le persone fisiche che trasferiscono la propria residenza in Italia in possesso dei requisiti previsti dall'art. 24-bis del D.P.R. n. 917/1986 e che intendono esercitare l'opzione per l'imposta sostitutiva sui redditi prodotti all'estero prevista dallo stesso art. 24-bis, devono effettuare il versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Irpef calcolata forfettariamente nella misura di 100.000 euro per ogni anno d'imposta in cui è valida l'opzione, a prescindere dalla tipologia e dalla quantificazione dei redditi prodotti all'estero. Nel caso, invece, di estensione ai familiari di cui all'art. 433 c.c., il pagamento dell'imposta sostitutiva forfettaria sui redditi esteri prodotti da ciascuno di essi ammonta a 25.000 euro. N.B. Non si applica la disciplina…

    Commenti disabilitati su NUOVI RESIDENTI – Versamento imposta sostitutiva
  • LEZIONI PRIVATE – Versamento imposta sostitutiva

    I docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado che effettuano lezioni private e ripetizioni che non abbiano optato per l'applicazione dell'imposta sul reddito nei modi ordinari, devono provvedere al versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali con l'aliquota del 15% sui compensi derivanti dall'attività di lezioni private e ripetizioni, a titolo di saldo per l'anno 2020 e di primo acconto per l'anno 2021, senza alcuna maggiorazione, tramite modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici Tributo: 1854 – Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi per lezioni private e ripetizioni – ACCONTO PRIMA RATA –…

    Commenti disabilitati su LEZIONI PRIVATE – Versamento imposta sostitutiva
  • OPERAZIONI STRAORDINARIE – Versamento imposta sostitutiva

    Le Società che hanno posto in essere operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti di aziende, ramo o complesso aziendale) e che optano per l'applicazione dell'imposta sostitutiva di cui all'art. 176, comma 2-ter, del D.P.R. n. 917/1986 (introdotto dall'art. 1, commi 46-47, della Legge n. 244/2007), devono provvedere al versamento della rata dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap sui maggiori valori iscritti in bilancio in occasione di tali operazioni, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il codice tributo: 1126 – Imposta sostituiva per il riconoscimento dei maggiori valori attribuiti in bilancio alle immobilizzazioni materiali e immateriali a seguito di scissione, fusione e conferimento di aziende ai sensi degli artt.…

    Commenti disabilitati su OPERAZIONI STRAORDINARIE – Versamento imposta sostitutiva
  • OPERAZIONI STRAORDINARIE – Versamento imposta sostitutiva

    I Soggetti esercenti attività d'impresa con periodo di imposta coincidente con l'anno solare che pongono in essere operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti di aziende, ramo o complesso aziendale) che optano per l'applicazione dell'imposta sostitutiva di cui all'art. 15, commi 10-11-12, del D. L. n. 185/2008, devono provvedere al versamento della rata dell'imposta sostitutiva dell'Irpef, dell'Ires e dell'Irap, nella misura del 16%, sui maggiori valori attribuiti all'avviamento, ai marchi d'impresa e ad altre attività immateriali e nella misura del 20% sui maggiori valori attribuiti ai crediti, senza alcuna maggiorazione, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici tributo:  1821 – Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all'art. 15,…

    Commenti disabilitati su OPERAZIONI STRAORDINARIE – Versamento imposta sostitutiva
  • CONSOLIDATO FISCALE – Versamento imposta sostitutiva

    Le Società aderenti al consolidato fiscale o in regime di trasparenza fiscale che hanno deciso di riallineare i valori civilistici ai valori fiscali (art. 1, comma 49, L. 244/2007), devono provvedere al versamento dell'imposta sostitutiva dell'Ires sui disallineamenti tra valori civili e valori fiscali derivanti dalla adesione al regime del consolidato e della trasparenza, senza alcuna maggiorazione, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il codice tributo: 1125 – Imposta sostitutiva per il riallineamento delle differenze tra valori civili e fiscali degli elementi patrimoniali delle società aderenti al consolidato nazionale, al consolidato mondiale ed al regime di trasparenza fiscale previsto, rispettivamente, dagli articoli 128, 141 e 115, comma 11 del…

    Commenti disabilitati su CONSOLIDATO FISCALE – Versamento imposta sostitutiva
  • ESTROMISSIONE AGEVOLATA BENI – Versamento seconda rata imposta sostitutiva

    I soggetti che al 31.10.2019 risultano in possesso della qualifica di imprenditore individuale e la mantengono fino al 01.01.2020 (data di effetto dell'estromissione), comprese le imprese che alle predette date sono in liquidazione, devono versare la seconda rata pari al 40% dell'imposta sostitutiva dovuta (8%) per l’estromissione agevolata dal patrimonio dell'impresa individuale dell'immobile strumentale, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il Codice Tributo: 1127 – Imposta sostitutiva per l'estromissione dei beni immobili strumentali dall'impresa individuale – articolo 1, comma 121, della legge 28 dicembre 2015, n. 208

    Commenti disabilitati su ESTROMISSIONE AGEVOLATA BENI – Versamento seconda rata imposta sostitutiva
  • RIVALUTAZIONE BENI DI IMPRESA E PARTECIPAZIONI (art. 110 DL 104/2020) – Versamento imposta sostitutiva

    Le società di capitali ed enti commerciali che redigono il bilancio in base agli OIC e, che effettuano, ai sensi d dell'art. 110, DL n. 104/2020, la rivalutazione dei beni risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2019: beni materiali e immateriali (marchi, brevetti, licenze, ecc., con eccezione di avviamento e «meri» costi pluriennali), esclusi gli immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività d’impresa; partecipazioni in società controllate e collegate, purché costituenti immobilizzazioni finanziarie. devono versare la prima rata di un’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap e di eventuali addizionali nella misura del 3% se previsto il riconoscimento fiscale (10% per eventuale affrancamento saldo…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE BENI DI IMPRESA E PARTECIPAZIONI (art. 110 DL 104/2020) – Versamento imposta sostitutiva
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2021 – Asseverazione e versamento imposta sostitutiva

    La Legge di Bilancio 2021 ha riproposto, forse per la diciottesima volta, la possibilità di rideterminare il costo d’acquisto di: terreni agricoli ed edificabili, posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, superficie ed enfiteusi; partecipazioni in società non quotate in mercati regolamentati, possedute a titolo di proprietà o usufrutto. posseduti alla data del giorno 1° gennaio 2021, da persone fisiche, società semplici, associazioni professionali, enti non commerciali, in ogni caso fuori dal regime d’impresa. È richiesta la redazione e l’asseverazione di una perizia di stima del bene oggetto di rivalutazione, da effettuarsi entro il termine del giorno 30 giugno 2021. L’operazione si perfezionerà con il versamento dell’imposta sostitutiva prevista nella misura dell’11% del valore…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2021 – Asseverazione e versamento imposta sostitutiva
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2020 – Versamento seconda rata imposta sostitutiva

    I contribuenti che si sono avvalsi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola, o il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati, posseduti alla data del 1° gennaio 2020, devono effettuare il versamento della seconda rata dell'imposta sostitutiva nella misura del 11% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con gli interessi del 3% annuo da versare contestualmente alla rata, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici tributo: Codici Tributo: 8056 – Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola 8055 – Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2020 – Versamento seconda rata imposta sostitutiva
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2019 – Versamento terza e ultima rata imposta sostitutiva

    I contribuenti che si sono avvalsi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola, o il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati, posseduti alla data del 1° gennaio 2019, devono effettuare il versamento della terza e ultima rata dell'imposta sostitutiva nella misura del 10% (per i terreni edificabili e con destinazione agricola), dell’11% (per le partecipazioni qualificate) e/o nella misura del 10% (per le partecipazioni non qualificate), del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l’aggiunta degli interessi del 3% annuo da versare contestualmente alla rata, tramite Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici tributo: Codici Tributo: 8056 – Imposta sostitutiva delle imposte…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI POSSEDUTI AL 01.01.2019 – Versamento terza e ultima rata imposta sostitutiva
  • CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione

    I contribuenti titolari di un’utenza elettrica per uso domestico residenziale, per evitare l’addebito del canone TV in bolletta, possono dichiarare che in nessuna delle abitazioni dove è attivata l’utenza elettrica a loro intestata è presente un apparecchio tv sia proprio che di un componente della loro famiglia anagrafica, presentando la dichiarazione sostitutiva con l'apposito modello – pdf (Quadro A). La dichiarazione di non detenzione presentata entro il 30 giugno 2021 esplica effetti solo per il canone dovuto per il secondo semestre solare 2021 (luglio-dicembre 2021), mentre la dichiarazione presentata dal 1° luglio al 31 gennaio dell’anno successivo, esonera dall’obbligo del pagamento per l’intero anno successivo. Modalità: In via telematica, direttamente…

    Commenti disabilitati su CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione
  • DICHIARAZIONE DEI REDDITI – Presentazione cartacea

    Le Persone fisiche non obbligate all'invio telematico della dichiarazione dei redditi, devono presentare, in formato cartaceo, la dichiarazione dei redditi modello "REDDITI Persone Fisiche 2021" e della scelta per la destinazione dell'otto per mille, del cinque per mille e del due per mille dell’Irpef presso gli uffici postali.

    Commenti disabilitati su DICHIARAZIONE DEI REDDITI – Presentazione cartacea
  • NOLEGGIO OCCASIONALE IMBARCAZIONI – Versamento imposta sostitutiva

    I proprietari persone fisiche o società non avente come oggetto sociale il noleggio o la locazione ovvero gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di imbarcazioni e navi da diporto di cui all'art. 3, comma 1, del D.Lgs. N. 171/2005, iscritte nei registri nazionali, che, previa comunicazione effettuata ai sensi del D.M. 26 febbraio 2013, svolgono in forma occasionale attività di noleggio delle predette unità, devono versare in unica soluzione, l'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e delle relative addizionali, nella misura del 20%, sui proventi derivanti dall'attività di noleggio occasionale di imbarcazioni e navi da diporto, senza alcuna maggiorazione, con modello F24 con modalità telematiche. Codici Tributo: 1847 –…

    Commenti disabilitati su NOLEGGIO OCCASIONALE IMBARCAZIONI – Versamento imposta sostitutiva